Archivio

Archive for the ‘Vray tutorials’ Category

Tutorial – Custom dirt map

28 agosto 2014 Lascia un commento

Categorie:Vray tutorials

Vray Phoenix FD – Ship Tutorial

19 maggio 2014 Lascia un commento

Categorie:Vray tutorials

Environment Sky GI color bleeding correction in Vray

23 novembre 2012 1 commento

Molto spesso ci capita di dover renderizzare una scena esterna usando il vraysky ( o caricando una hdri sferica di un cielo ) in abbinamento con il vraysun.( io utilizzo sempre il COLOR CORRECTION per l’environment map che mi permette di regolare la risposta dei colori della mappa HDRI ) Sappiamo che se utilizziamo il parametro WHITE BALANCE della vraycam possiamo ridurre questo effetto di inquinamento azzurrino dovuta dalla mappa del cielo. Anche volendo smanettare con un parametro CUSTOM anzichè usare D65 o D75 corriamo il rischio di far diventare l’immagine CALDA e quindi tendere all’arancione anzichè avvicinarci ad un impostazione neutra. Per avere una resa NEUTRA senza rinunciare alla mappa del cielo possiamo seguire i seguenti passaggi in immagine.

– Impostare NEUTRAL sul WHITE BALANCE della VRAY CAM

– Attivare e impostare sul BIANCO il GI ENVIROMENT OVERRIDE

– Con un multiplier uguale a 0 avremo delle ombre molto scure, aumentando il valore andremo ad illuminare maggiormente le zone in ombra.

Soluzione molto veloceeee ! Spero di essere stato d’auto ! Se vi e stato utile questo tutorial cliccate su MI PIACE sulla mia pagina facebook 

Categorie:Vray tutorials

Passare da VRayPhysicalCamera a Standard Camera

31 ottobre 2012 2 commenti

In questo articolo vi darò dei semplici consigli su come passare da una VrayPhysical camera ad una Standard camera.

Per creare una standard camera nella medesima posizione di una Vray camera precedentemente imposta basta seguire i seguenti passi:

1– Dalla vista della camera passare alla vista prospettica premendo il tasto P da tastiera

2– Senza muovere la visuale premere CTRL + C oppure dalla barra dei menu Views – Create camera from view

Arrivati a questo punto dobbiamo procedere a modificare la potenza di tutte le fonti luminose, per poterci avvicinare alla resa luminosa della VrayCam.

C’è da dire che con una Standard camera non avremo mai una resa identica alla Physical Camera di Vray.

Per avere un effetto simile alla physical cam dalle immagini possiamo notare che abbiamo dimezzato la potenza di tutte le vray light e abbiamo portato la Environment Light da 3,0 a 0,5.

Non ci sono delle indicazioni precise su quanto diminuire le intensità dell’illuminazione, vi consiglio di provare fino ad avere un buon bilanciamento.

A presto !

Davide Preite

Categorie:Vray tutorials

Vray IES vs Standard photometric (3ds max)

22 ottobre 2012 1 commento

 

Questo test ha lo scopo di mettere a confronto due tipologie di illuminazione fotometrica, quella messa a disposizione da Vray e quella già disponibile in 3d studio max.

La composizione della scena del test è molto semplice, una stanza chiusa con due ies, senza altra illuminazione secondaria.

Le due fonti luminose hanno eguale intensità, in questo caso 15000 lm e sono alla medesima altezza dal soffitto e dal muro.

Lanciando il render (impostazioni standard per interni – vedi sezione vray tutorials per maggiori informazioni) possiamo notare le differenze:

La fotometrica standard presenta delle curve di diffusione molto definite senza bagliori nella zona iniziale di diffusione, al contrario della fotometrica vray. Le due fonti luminose anche se posizionate alla medesima altezza dal soffitto e dal muro posteriore, possiamo notare che la fotometrica di Vray parte prima di quella standard di 3ds max, ciò comporta anche una campana di irradiazione leggermente diversa, nonostante il file IES caricato sia il medesimo.

Test effettuato con vray 2.2 e 3ds max 2012 (i risultati potrebbero essere differenti usando altre versioni dei programmi)

Spero di esservi stato utile. A presto 🙂 Davide

 

Categorie:Vray tutorials

Vray Light e Vray Soft Box

27 settembre 2012 Lascia un commento

Salve a tutti ! In questo tutorial utilizzerò una mappa vray chiamata SoftBox per gestire la luce emessa da una vray light rettangolare. I Soft Box si utilizzano negli studi fotografici per diminuire l’alto contrasto proveniente da fonti di luce, e per ridurre le ombre dure e i punti luce; aiutano anche a creare una luce morbida e naturale sia sulle persone che sugli oggetti.

In questa immagine potete capire di cosa stiamo parlando. Questo tutorial vi permetterà di trasformare la vostra vray light in una soft box.

Ecco i passaggi da eseguire in 3d studio max.

Sono dei passaggi molto semplici per chi sa già come muoversi ma in caso di difficoltà contattatemi tramite il mio gruppo facebook.

Alla prossima….Davide Preite

Categorie:Vray tutorials

Indoor volume light con Vray Enviroment Fog

6 agosto 2012 5 commenti

 

In questo tutorial vedrete come ottenere l’effetto di luce volumetrica usando solo il Vray Enviroment Fog seguendo i passaggi sottoindicati

Prima creare un BOXGIZMO presente nella categoria HELPERS che sia della dimensione della stanza o del volume nel quale inserire l’effetto, successivamente aggiungere VrayEnviromentFog come illustra lo STEP A e successivamente entrare nel menu SETUP illustrato dallo STEP B, ricordate di assegnare il BOXGIZMO e il VRAYSUN nel tab “VRAYENVIROMENTFOG NODES” premendo su ADD, con FOG DISTANCE potete rendere l’effetto piu o meno denso, sperimentate i parametri presenti ma tenete presente che questo effetto rende i tempi di rendering molto piu lunghi.

Alla prossima 🙂

Categorie:Vray tutorials